Casinò di Sanremo, da aprile ad agosto 2017 Spagna, Ron, Brancaleoni, Lopez, Renga, Giusti, Karima, Ballantini

Si animerà di nomi importanti il cartellone primaverile ed estivo, da aprile ad agosto 2017, del famoso Casinò di Sanremo. Si tratterà di un programma ricco e variegato, per soddisfare differenti esigenze di intrattenimento e gusti musicali, interessando molteplici fasce di pubblico. E’ da sottolineare la tempestività della programmazione, nonché i pacchetti studiati per attirare abitanti e turisti: cena e spettacolo a 100 euro oppure consumazione e show a 30 euro. Il primo appuntamento sarà con Ivana Spagna sabato 15 aprile al Roof Garden, in un ambiente esclusivo: il ristorante sulla terrazza sotto le stelle. Spagna è annoverata tra gli artisti italiani di maggior successo commerciale sia nel nostro Paese che all’estero. Il boom risale agli anni 80 con la disco music, quando canta in Inglese brani rimasti celebri come “Easy lady”, “Call me” e “Dance dance dance”, con cui diviene l’ultima donna ad aver vinto il Festivalbar nel 1987. Curiosamente è la guest star internazionale del Festival della Canzone Italiana con “Let me (say I love you)” nel 1989. Vi torna in competizione con “Gente come noi” nel 1995 ( 3° posto), con “E io penso a te” nel 1996 (4° classificato), con “E che mai sarà” nel 1998 (disco di platino), con “Con il tuo nome” nel 2000 (disco d’oro) e con “Noi non possiamo cambiare” nel 2006 (nella top 25 della classifica FIMI dei singoli più venduti in Italia). E’ ricordato il suo look stravagante nella serata dei duetti con “Musica e parole” nel 2008, invitata da Loredana Bertè. Spagna si esibirà alla vigilia di Pasqua e non mancherà di interpretare “Il cerchio della vita”, colonna sonora del film Disney “Il re leone” del 1994. Si continuerà con i Baluba Shake sabato 29 aprile al Biribissi. In un altro ristorante del Casinò, caratterizzato dalla buona cucina e dalla calda ospitalità, gli spettatori saranno trasportati indietro nel tempo da sei professionisti, che suonano il beat degli anni 60. Con abiti d’epoca o fedeli riproduzioni, con strumenti vintage e senza basi preregistrate, offrono uno show unico nel suo genere e fanno rivivere l’atmosfera spensierata di quel periodo, sia nostrano (per esempio agli evergreen del Festival di Sanremo di quel decennio) che inglese e californiano con balli tipo il twist e lo shake. Ron sarà il protagonista di venerdì 12 maggio al Roof Garden/Biribissi. Il cantautore italiano è legato alla Città dei Fiori e al suo Festival, che vince insieme a Tosca con “Vorrei incontrarti fra cent’anni” nel 1996. La sua lunga carriera è contraddistinta da uno stretto rapporto con i fans, fatto di pezzi molto noti (firma anche per dei colleghi, come il compianto Lucio Dalla, alcune delle più belle pagine della nostra musica) e appunto di presenze alla kermesse canora di Sanremo, l’ultima quest’anno con “L’ottava meraviglia”. Venerdì 26 maggio sarà la volta di Matteo Brancaleoni al Roof Garden. Il cantante si muove con disinvoltura tra lo swing, il jazz e il pop. Discograficamente debutta nel 2006 ed è subito collocato nei nuovi talenti dalla rivista francofona “Jazz Hot”. Da noi è Fiorello a lanciarlo su “Viva Radio 2” nel 2007. Da allora l’ascesa pare inarrestabile e Brancaleoni riesce a mettere d’accordo pubblico e critica, collezionando sold out, un piazzamento nella top 200 degli album jazz più venduti su iTunes con “Live in studio” del 2010 e numerosi riconoscimenti come il Miglior Nuovo Talento alla manifestazione “Elba Jazz” nel 2008. Definito il Michael Bublé italiano, duetta con lui in un concerto del crooner canadese. Venerdì 2 giugno largo al “Massimo Lopez Show” presso il Teatro dell’Opera. L’attore non ha bisogno di presentazioni. Musica, risate e improvvisazioni sono gli ingredienti dello spettacolo, che risulta sempre diverso grazie allo scambio di energia con il pubblico. L’artista rivisita i classici dagli anni 30 ai 50, resi indimenticabili da Frank Sinatra, Tony Bennett e Sammy Davis Jr. Un’ora e mezza di canzoni, oltreché imitazioni, gag e monologhi, in cui Lopez viene accompagnato dalla Jazz Company. La band è capitanata dal maestro Gabriele Comeglio al sax e composta da Fabio Gangi al pianoforte, Marco Serra alla batteria, Ezio Rossi al basso e dalla vocalist Caterina Comeglio. Sabato 17 giugno il Biribissi farà da cornice ai tormentoni latino-americani dei Los Locos. Sabato 1° luglio è attesissimo il concerto di Francesco Renga al Roof Garden . Dotato di un timbro inconfondibile nel panorama nazionale, si afferma inizialmente come frontman del gruppo rock Timoria, per poi intraprendere la strada da solista nel 2000. In breve tempo conquista una vasta popolarità, anche per merito delle sette partecipazioni festivaliere: con “Angelo”, dedicato alla figlia Jolanda, trionfa nella 55esima edizione. A novembre del 2015 scatta il gossip, quando si ufficializza la fine della relazione di undici anni con l’attrice Ambra Angiolini, madre dei loro due bambini. Sabato 15 luglio arriverà Max Giusti in “Cattivissimo Max” al Roof Garden. Il comico fa ritorno con il suo one-man-show più irriverente, pieno di personaggi fra video e live, che egli usa per ironizzare sull’assurdità della realtà di oggi: da Maria De Filippi a Maradona, attraverso due leggende viventi come Francesco De Gregori ed Elton John. Max appare cattivissimo particolarmente con la sua città, Roma, che prende bonariamente in giro e per cui trova una soluzione definitiva: Claudio Lotito sindaco! Sabato 29 luglio il Roof Garden accoglierà Gadzhi Yatarov & Friends. La serata è incentrata sulle arti circensi, acrobazie ed equilibrismo del finalista di “Italia’s Got Talent”, specialista di calisthenics. Il giorno precedente la performance del team avverrà sulla facciata della casa da gioco matuziana. Ad agosto gli appuntamenti si svolgeranno al Roof Garden. Sabato 5 si terrà un omaggio raffinato a Burt Bacharach con la voce potente di Karima in “Lifetime”; venerdì 11 ci si scatenerà con la disco music di Discoinferno & Martina Nova; mentre lunedì 14 echeggeranno le melodie napoletane conosciute nel mondo intero con l’orchestra NapoliOpera. Venerdì 18 gli Oxxxa, una delle formazioni più apprezzate della musica dal vivo in tutto lo Stivale, proporranno cover italiane e internazionali attuali e del passato, riarrangiate in modo originale e puntando sul massimo coinvolgimento del pubblico. Il loro spettacolo vedrà l’intervento dell’illusionista Walter Maffei. Gran finale sabato 26 con Dario Ballantini. Volto amatissimo della comicità italiana, acquisisce notorietà negli anni, facendo sorridere i milioni di telespettatori del telegiornale satirico “Striscia la Notizia” su Canale 5 con le imitazioni di personaggi cult come Valentino Rossi, Roberto Maroni, Ignazio La Russa, Luca Cordero di Montezemolo, Vasco Rossi, Zucchero e Gianni Morandi. Il trasformista si avvale di un presentatore-spalla e prestigiatore, per regalare uno show esilarante e sorprendente. Dopo gli eventi i clienti, ai quali saranno consegnati dei buoni gioco non convertibili, potranno recarsi in tutte le sale per tentare la fortuna alle slot-machine (in totale 470) e ai tavoli verdi dei giochi francesi e americani.

RESIDENCE DEI DUE PORTI Srl - Corso Trento Trieste 21/23 - 18038 Sanremo (IM) Italy - P.IVA 00316580083 - Powered by di-liberto.net